L’installazione e la posa in opera degli infissi per la casa è un aspetto cruciale per garantire prestazioni ottimali degli stessi nel tempo. Come è facile immaginare, per avere degli infissi di qualità, con un design che si armonizzi con i propri gusti e un’ottima efficienza in termini di isolamento acustico e termico, in ultima istanza con un rapporto qualità-prezzo pienamente soddisfacente, ogni singolo elemento va valutato con la dovuta attenzione: scelta dei materiali, dei vetri, possibili trattamenti e manutenzione.

Si tratta, come ovvio, di aspetti essenziali che, tuttavia, rischiano di passare in secondo piano se non si è dedicata la giusta cura al passaggio prodromico essenziale, quello della messa in opera. Questo perché, anche se avete scelto i migliori infissi disponibili sul mercato, un’installazione impropria potrebbe comprometterne le prestazioni, rendendo vani tutti gli sforzi di selezione e ricerca.

L’importanza della posa in opera degli infissi per la casa

La posa in opera degli infissi per la casa rappresenta un momento determinante, in quanto può esaltare o compromettere le qualità strutturali dell’elemento che viene collocato nella vostra abitazione. Si tratta di un processo tecnico complesso che richiede personale specializzato e competente. Un’installazione accurata dei serramenti assicura le massime prestazioni in termini di isolamento acustico, termico e sicurezza antieffrazione. Al contrario, un montaggio non adeguato esporrà le finestre all’usura causata da agenti esterni come acqua e vento, permettendo un’eccessiva circolazione dell’aria tra l’interno e l’esterno, compromettendo l’isolamento termico e aumentando i costi di riscaldamento in inverno e di climatizzazione in estate. Questo potrebbe anche favorire la formazione di condensa e muffa, con possibili conseguenze negative sulla salute.

Tutti questi fattori evidenziano l’importanza di informarsi anche sull’installazione e di affidarsi a veri professionisti del settore. Per comprendere meglio le fasi cruciali dell’installazione, esamineremo insieme alcuni aspetti tecnici fondamentali, che potrebbero essere noti solo agli esperti del settore, ma che sicuramente saranno utili per voi.

Elementi tecnici della posa in opere degli infissi di casa

Quando parliamo di posa in opera, ci si riferisce al processo di montaggio degli infissi. Elementi chiave da considerare sono i punti di posa, che sono essenzialmente due, ovvero finestra-controtelaio e controtelaio-muro. Quest’ultimo viene definito nodo primario, mentre quello finestra-controtelaio viene definito nodo secondario. Per fare in modo che tutte le specifiche prestazionali dell’elemento posato abbiano corrispondenza con quelli previsti in fase di progettazione e realizzazione dell’infisso entrambi i punti devono essere presi in esame e installati con tutti gli accorgimenti del caso.

Tra muro e controtelaio, nodo primario, dovranno essere inserite delle schiume specifiche, che permettano di adattarsi alle irregolarità e un più efficace isolamento. Il nodo secondario, tra telaio e controtelaio, richiede l’uso di nastri autoespandenti ad alto isolamento.

Un’installazione efficace degli infissi per la casa deve seguire il principio dei tre livelli: la parte esteriore del giunto deve garantire protezione dall’acqua battente e stagnante, quella